> Ditozzi Maurizio - Centro Studi Musicali

Pubblicato il: 29 Settembre 2020 Centro.studi musicali
.

Maurizio Ditozzi intraprende lo studio del sassofono giovanissimo, presso la Scuola di Musica di Imperia, diretta da G.Paolo Casati. Ben presto entra a fare parte della Bansigu Big Band, importante formazione che include i migliori musicisti jazz liguri. Nello stesso tempo viene selezionato per partecipare ai corsi di jazz patrocinati dalla CEE presso la prestigiosa scuola di Siena, dove sotto la guida del sassofonista Pietro Tonolo, consegue il diploma dopo un corso di studi triennale. A questo periodo risalgono gli ingaggi come orchestrale su navi da crociera di prestigiose compagnie. L’incontro con il grande sassofonista Paul Jeffrey, già collaboratore di Dizzie Gillespie e di T. Monk e direttore della Duke University del North Carolina, fa maturare la decisione di intraprendere un periodo di studi negli Stati Uniti. Questo periodo di perfezionamento sotto la guida di P. Jeffrey, offre l’opportunità di suonare a New York e nel North Carolina con alcuni grandi nomi, come il batterista Louis Bellson. Al suo ritorno in Italia, Maurizio Ditozzi entra a far parte della Big Band diretta da Riccardo Zegna, con il quale collabora in diverse formazioni ed inizia un rapporto di lavoro e studio con il contraltista Claudio Capurro. Ditozzi collabora spesso con il pianista Andrea Pozza e con Luciano Milanese; seguono collaborazioni con Dado Moroni, Gianni Basso, Gianni Cazzola, Roberto Rossi, Carlo Atti, Claudio Chiara, Fulvio Chiara, Aldo Zunino, Bob Wilber, Jimmy Cobb. Nel 1999 condivide con lo Stefano Riggi Sextet il primo posto nel concorso “Jazz emergente in Liguria”, al Carlo Felice di Genova. A questo periodo risale il secondo soggiorno di studio negli USA. Nel 2000 entra in contatto con musicisti di Latin Jazz e salsa, tra i quali One Carlos, El Moro, Tony Mendez, Giorgio Palombino, Mario Fadda e collabora stabilmente con due orchestre di salsa, Havana Mambo e Salsabrosa. La passione per i ritmi caraibici e latino americani porterà Ditozzi a vari soggiorni in Sudamerica, Nord Africa e soprattutto a Cuba. Al 2004 risale il fortunato incontro con il pittore di fama internazionale Giorgio Moiso, che vede la nascita di un progetto che privilegia il connubio tra arte pittorica e musica; la collaborazione tutt’ora in atto, con Moiso porta Ditozzi a performances in molte città italiane ed alla partecipazione alla rassegna internazionale d’arte di Istanbul. Recente la collaborazione a performances del cantautore genovese Francesco Baccini, con Mario Fadda e il maestro Armando Corsi. Attualmente Ditozzi porta avanti vari progetti di musica jazz e latin jazz, che lo vede esibirsi con gruppi locali e collaborare con vari dj, come Davide Penna, DJ Dello Sceicco, dj Julien della Digital Moody, dj Felix (the voice), con esibizioni in varie discoteche. Frequente la collaborazione con le direzioni artistiche di rinomati Hotels, soprattutto in Svizzera o nel Principato di Monaco, dove da anni Ditozzi fa parte dello staff di animazione dell’Hotel Fairmont e del lounge bar Before.


I commenti sono chiusi.